Lucca Air Show

Dal 9 settembre al 18 settembre 2016 all’aeroporto di Capannori (LU) si è svolta la Festa dell’Aria 2016, un edizione in grande stile, che ha ospitato il Campionato di Acrobazia in Aliante, il 29° campionato mongolfiere (la massima competizione per quanto riguarda l’aerostatica italiana) ed il Campionato Italiano di Acrobazia a Motore 2016.
Alianti, mongolfiere e aerei a motore, di grandi campioni, sia Italiani che stranieri si sono sfidati nei cieli della Piana per diversi giorni. La Festa dell’ Aria “è un evento molto apprezzato e di grande richiamo per il nostro territorio”, afferma l’assessore al turismo e al marketing territoriale, Serena Frediani.

Ogni anno questa manifestazione richiama sempre l’interesse di migliaia di persone, e dopo il successo dell’anno scorso, dove si sono registrati 18 mila visitatori in due giorni, l’insieme di acrobazia e mongolfiere ha richiamato sul campo oltre 20 mila persone, nonostante il maltempo.Accanto alle gare e ai vari campionati l’aeroporto ha ospitato tutta una serie di eventi collaterali, per adulti e bambini, che hanno offerto ai partecipanti occasioni di svago e divertimento,bell’esempio quello della Jaguar, che aveva uno stand per i test drive e in pochi minuti, ha organizzato un fuori programma, facendo sfidare due bellissimi modelli (una F-PACE contro una F-TYPE) in una gara di accellerazione.

Il 29° campionato mongolfiere è stato vinto dal pilota di Aosta Igor Charbonnier (campione italiano 2016), secondo classificato Ivan Vastano e terzo clasificato Giovanni Aimo. Per quanto riguarda il Campionato Italiano di Acrobazia a Motore 2016, nella categoria “Illimitata” ha vinto Matteo Barbato, al secondo posto Rudy Natale e al terzo posto Gianfranco Cillario, nella categoria “Intermedia” ha vinto Simone Crisarà , seguito da Cristian Giorgetti.

Purtroppo, molti aerei che erano iscritti, non sono riusciti a raggiungere l’aeroporto e nella categoria “Sportsman” ha partecipato nuovamente Simone Crisarà insieme a Pierluigi Izto classificatosi secondo.

Da segnalare anche la bella esibizione del recordman Raffaele Benetti, detentore del record mondiale di velocità in paramotore e l’esibizione di due modelli telecomandati, un T-33 dell’aeronautica militare italiana e un MB-339 della PAN. Un plauso va ad Alfredo Vannini, presidente dell’Aero Club Lucca, che ha fatto tutto quello che era possibile per far si che il campionato di acrobazia a motore si svolgesse, offrendo vitto e alloggio ai piloti, la tessera FAI ed in fine premi in benzina per i vincitori di ogni categoria.

Un grande ringraziamento va a tutte le parti che hanno contribuito alla riuscita di questo evento, il Comune di Capannori, la società Aeroporto di Capannori S.p.a, la Protezione Civile, i Carabinieri in congedo, che si sono adoperati affinchè l’evento si svolgesse in sicurezza.

L’unico rimpianto di questa bella manifestazione è stata la cancellazione del Balloon Glow di sabato sera, per le avverse condizioni meteo, a questo punto non ci resta che aspettare l’edizione del 2017 sperando che il meteo non faccia i capricci.

Si ringrazia il Comune di Capannori, la società Aeroporto di Capannori S.p.a e l’ Aero Club Lucca per la gentile collaborazione e per le autorizzazioni concesse a questa associazione.

VAI ALLA PHOTOGALLERY >>